Festival Bianco e Nero edizione 2021

Dal 22 ottobre al 30 dicembre torna la kermesse che coniuga arte, ambiente e cultura

Il Festival Bianco e Nero

Al via a Cagliari la sesta edizione con reading, libri, interviste, laboratori, una mostra fotografica su Andreas Fridolin Bentzon.

Ai nastri di partenza la sesta edizione del Festival Bianco e Nero, la kermesse che a Cagliari ancora una volta coniuga arte, ambiente e cultura con un interessante calendario ricco di eventi in programma dal 22 ottobre al 30 dicembre. L’iniziativa, organizzata da Interforma e realizzata col patrocinio dell’Assessorato alla cultura Ras, la Fondazione di Sardegna, prenderà il via il 21 ottobre a Palazzo Doglio e si protrarrà tra reading, letture, laboratori , e una mostra sino al prossimo 30 dicembre.

Il festival è incentrato quest’anno sulla Sardegna e il suo immaginario, in che modo cioè la nostra isola viene declinata nell’arte, in letteratura, nel cinema, tv, fotografia.

Il palinsesto della manifestazione prevede gli interventi di giornalisti, registi, scrittori, intellettuali italiani e stranieri che tra presentazioni di libri e reading animeranno il festival. Tra gli altri ricordiamo i giornalisti Rai Paolo Di Giannantonio e Vincenzio Mollica, il regista Paolo Zucca, gli scrittori Luigi Romolo Carrino , Laura Silvia Battaglia, Paolo Ciampi, Carlo Piano, Francesco Castrovilli , Emanuele Pettener , Rosario Palazzolo, il magistrato Nicola Gratteri, che sul tema della mafia presenta il libro Non chiamateli eroi , edito da Mondadori.

Sono previsti workshop, reti di lettura, presentazioni di novità letterarie con la partecipazione di numerosi partner, sistemi bibliotecari cittadini, regionali e nazionali, il supporto di enti internazionali e le scuole della città di Cagliari come gli istituti di II grado il De Sanctis Deledda e il Liceo Pacinotti di Cagliari e il Liceo Motzo di Quartu oltre all’Università di Cagliari.

Dopo la tre giorni che si svolgerà al teatro Doglio di Cagliari nei mesi di novembre e dicembre si svolgeranno numerosi laboratori per la valorizzazione del libro cartaceo, digitale e la sua diffusione, workshop di sensibilizzazione ai temi green, laboratori di arte espressiva, book publishing, scrittura creativa, scrittura nel fumetto, la realizzazione di un libro digitale rivolto ai bambini e in particolare a soggetti con sindrome di spettro autistico, un laboratorio di lettura col supporto del Iibro digitale, la creazione di audiolibri e podcast rivolti a utenti dislessici, con la collaborazione dell’Associazione nazionale Aiditalia.

Anche quest’anno il festival si avvale di una rete di partner che anima il progetto per la diffusione della lettura e la divulgazione del libro.

Tutti gli eventi, disponibili in streaming sui canali ufficiali della manifestazione

https://www.biancoenerofestival.it/, si svolgono nel rispetto delle norme anti Covid-19.page1image29907328page1image29908096

Per partecipare è indispensabile prenotarsi attraverso l’indirizzo mail dell’ente organizzatore festivalbiancoenero@gmail.com.